Rotazione dei riassunti

Rotazione dei riassunti

La rotazione dei riassunti in home page, nelle categorie e nei tag non è un’impostazione che appare di default nell’admin di WordPress.

Quindi dobbiamo inserirla usando l’editor dei temi (che trovate in Aspetto) oppure un programma tipo Aptana e poi pubblicare il tutto in un secondo momento.

Rotazione dei riassunti

Per capire dove inserire questa opzione intanto devo illustrarvi la query php che potete trovare anche nel Codex Developer di WordPress, cioè questa: query_posts( ‘posts_per_page=5’ );

Mettiamo il caso che i nostri riassunti devono essere molti in home page basterà intanto cambiare il valore in posts_per_page da 5 per esempio a 12 o più se ne volete di più!

Ma questa opzione potete trovarla anche nell’Admin di WordPress in Impostazioni -> Lettura quindi in programmazione potete anche lasciare tutto invariato.

Questa cosa vale solo se dobbiamo lasciare il tutto di default ma noi non vogliamo questo quindi ovviamente dobbiamo necessariamente cambiare quel numero ed io ho deciso di mettere 12.

Ora per impostare la rotazione dobbiamo usare all’interno della query_posts il valore orderby seguito dall’opzione rand e poi per concatenare il tutto seguito da una &.

Rand come dice il nome stesso farà apparire 12 articoli diversi o in posizione diversa ogni volta che l’utente entrerà nella nostra pagina.

Tengo a precisare che questa opzione è utile solo quando ci troviamo ad avere molti articoli nel nostro blog se ne avete pochi vi sconsiglio di non usarla.

Quindi il nostro codice sarà il seguente:

query_posts('orderby=rand&posts_per_page=12');

Se volete capire meglio come inserire il tutto vi faccio un esempio completo di un mio riassunto progettato da 0:

<?php query_posts('orderby=rand&posts_per_page=12'); while(have_posts()){ the_post(); ?>

<!-- TITOLI ARTICOLI -->
<a href="<?php the_permalink(); ?>" title="<?php the_title_attribute(); ?>"><?php echo the_title(); ?>
</a>

<!-- THUMB ARTICOLI -->
<a href="<?php the_permalink(); ?>" title="<?php the_title_attribute(); ?>"><?php the_post_thumbnail( 'full' ); ?></a>

<!-- CATEGORIE ARTICOLI -->
<h4><?php $taxonomy = 'category'; 
$post_terms = wp_get_object_terms( $post->ID, $taxonomy, array( 'fields' => 'ids' ) );
$separator = ', ';
if ( ! empty( $post_terms ) && ! is_wp_error( $post_terms ) ) {
$term_ids = implode( ',' , $post_terms );
$terms = wp_list_categories( array(
'title_li' => '',
'style' => 'none',
'echo' => false,
'taxonomy' => $taxonomy,
'include' => $term_ids,
'order' => 'ASC',
'orderby' => 'id',
) );
$terms = rtrim( trim( str_replace( '<br />', $separator, $terms ) ), $separator );
echo $terms;
} ?><hr><?php the_tags( ' ' , '<br> ', ); ?></h4>

<!-- DATA INSERIMENTO ARTICOLO -->
<?php the_time( 'd/m/Y - g:i' ); ?>

La query di nostro interesse è nella prima riga e così va posizionata deve essere prima di tutto il codice altrimenti non funzionerà niente.

La parentesi graffa ho dovuto inserirla in quella posizione perché altrimenti non trovavo il modo di aggiungere le categorie nel codice.

Le altre funzioni le spiegherò in altri articoli quindi per il momento è tutto!

Artgallery75

Grafico in ambiente web e fotografo d'immagine da più di 20 anni. Conosce perfettamente Adobe Photoshop, Illustrator, Nikon Capture e Wordpress. Linguaggi di programmazione conosciuti: html, css, asp e php. Conoscenza del framework Bootstrap.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: